Bambina di 11 anni gravemente ferita in incidente stradale: trasferita a Palermo per mancanza di terapia intensiva pediatrica ad Agrigento

Agrigento - La mancanza di una terapia intensiva pediatrica ad Agrigento ha costretto i medici a trasferire una bambina di 11 anni, gravemente ferita in un incidente stradale, a Palermo. La piccola, di Porto Empedocle, è stata investita da una Jeep mentre usciva da un panificio in via Francesco Crispi. Dopo un delicato intervento chirurgico all'addome presso l'ospedale San Giovanni di Dio, il quadro clinico della bambina è stato stabilizzato e è stata trasferita in ambulanza all'ospedale Di Cristina di Palermo. Purtroppo, la mancanza di una terapia intensiva pediatrica ad Agrigento rende difficile il trattamento della piccola, che è attualmente intubata e in gravi condizioni. La prognosi sulla vita della bambina rimane riservata e la procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un'inchiesta sull'incidente. La polizia municipale ha già posto sotto sequestro la Jeep guidata dal responsabile dell'incidente, un ventiseienne che ha immediatamente chiamato i soccorsi dopo l'accaduto. La mancanza di strutture adeguate per la cura dei pazienti pediatrici ad Agrigento mette in evidenza la necessità di investire nella sanità per garantire un'adeguata assistenza a tutti i cittadini, soprattutto ai più vulnerabili come i bambini.

0
550