“Drammatico omicidio nel verde di Roma: uomo sbranato da tre rottweiler, i cani fuggono ma vengono catturati”

Un tranquillo mattino di domenica si è trasformato in un incubo per un uomo di 39 anni, Paolo Pasqualini, che è stato trovato morto nel corso di una passeggiata nei pressi di Roma. Ciò che rende ancora più tragico questo evento è il fatto che la causa della sua morte sono stati tre cani di razza rottweiler che lo hanno sbranato senza pietà. L'orribile scoperta è stata fatta da alcuni passanti poco dopo le 8.30 di domenica, ma purtroppo i soccorsi sono risultati inutili. La vittima presentava gravi ferite al volto, al collo e alle braccia, segno dei terribili attacchi subiti nel tentativo disperato di difendersi dagli aggressori. Due testimoni hanno assistito impotenti alla tragedia: un allevatore che si prendeva cura di alcuni animali lasciati liberi nell'area verde e una frequentatrice del parco che ha sentito le grida di aiuto del povero trentanovenne mentre era attaccato dai cani. L'allevatore stesso è stato aggredito dagli attacchi dei cani, ma fortunatamente è rimasto incolume. I tre cani responsabili sono fuggiti immediatamente dopo aver ucciso l'uomo, tuttavia sono stati individuati e catturati dal personale veterinario nell'area verde stessa. Dopo una somministrazione di sedativi, gli animali sono stati portati in un canile. La procura di Civitavecchia sta valutando le possibili ipotesi di reato che potrebbero essere contestate ai proprietari dei cani. Dopo essere stati interrogati dalle forze dell'ordine, sarà analizzata la relazione inviata dai carabinieri lunedì mattina. Oltre all'accusa di negligenza nella custodia degli animali, si potrebbe verificare l'omicidio colposo o la morte come conseguenza di un altro reato. Questo tragico episodio mette in luce l'importanza di prendere precauzioni adeguate quando si hanno animali di grossa taglia o potenzialmente aggressivi. L'incidente dovrebbe anche sollevare il dibattito su regolamenti più rigorosi per garantire la sicurezza pubblica e la tutela dei cittadini. La morte di Paolo Pasqualini lascia un vuoto nel cuore di tutti coloro che lo conoscevano e la sua memoria dovrà essere onorata cercando di prevenire tragedie del genere in futuro.

0
423