Tragedia sul lavoro ad Aci Sant’Antonio: morto giovane manutentore di ascensori per incidente in condominio

Un tragico incidente sul lavoro ha scosso la città di Aci Sant’Antonio, dove un giovane manutentore di ascensori, Antonio Pistone, ha perso la vita mentre era al lavoro in un condominio di via Marchese di Casalotto. Il trentunenne è rimasto incastrato tra la cabina e la porta di un piano dell’elevatore, e nonostante l'intervento tempestivo dei vigili del fuoco, non è stato possibile salvarlo. I medici del 118 hanno constatato il decesso di Antonio Pistone, mentre una donna che si trovava all'interno della cabina dell'ascensore è stata soccorsa per lo shock emotivo. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri per avviare le indagini e fare chiarezza sulle cause della tragedia. La Cgil di Catania ha espresso profondo dolore per la morte dell'operaio, sottolineando la necessità di garantire condizioni di sicurezza sul posto di lavoro per evitare tragedie simili. «Non è possibile perdere la vita per mancanza di sicurezza - ha dichiarato la Camera del Lavoro -, e bisogna agire immediatamente per prevenire futuri incidenti mortali». La Cgil ha sottolineato l'importanza di un cambio di approccio da parte delle aziende e di controlli più rigidi per garantire la sicurezza dei lavoratori.

0
244