DRAGA “MAZARO”, DOMANI IL VARO

Venerdì 29 dicembre alle ore 10,30 al Cantiere Navemar di Mazara del Vallo (nei pressi della statua di San Vito - porto canale) verrà varata e messa in acqua la nuova motodraga "Mazaro" di proprietà comunale, acquistata dal Comune e trasportata nei giorni scorsi a Mazara del Vallo. Il mezzo potrà essere utilizzato, dopo la conclusione degli attuali lavori di escavazione, per le normali operazioni di manutenzione dei fondali portuali, previe specifiche autorizzazioni regionali. Interverranno, unitamente ad autorità civili, militari e religiose, il sindaco Salvatore Quinci ed Armando Strobietto in rappresentanza dell'impresa M.S. Plant Tecnology s.r.l. di Modena, aggiudicataria della fornitura con un ribasso dell0 o,3% sull'importo a base d'asta di euro 900mila. L'acquisto della motodraga è uno dei tre interventi del progetto complessivo finanziato con circa 4milioni 700mila euro dal Dipartimento Pesca del Ministero dell'Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste con fondi comunitari della misura 1.43 'Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca'. Sono già stati avviati e termineranno a breve gli altri due interventi previsti dal progetto: - la “Riqualificazione del complesso immobiliare ubicato in piazzetta dello scalo dell’ex mercato ittico da adibire a sala per la vendita all’asta del pescato” (lavori a cura dell'impresa Frustieri Costruzioni srl di San Cipirrello con un ribasso del 30,388% sull’importo a base d’asta di euro 397mila 534,31 euro oltre oneri di sicurezza). - Lavori per la “Ristrutturazione, adeguamento e riqualificazione delle infrastrutture portuali e di parti di banchine e approdi del porto peschereccio di Mazara del Vallo” (a cura dell'impresa O.S.F.E. di Cetraro (Cs), aggiudicataria della procedura negoziata con un ribasso del 28.88% sull’importo a base d’asta di circa 2milioni di euro, oltre oneri di sicurezza). Responsabile del procedimento e direttore dell'esecuzione è il geometra Mario D'Agati dell'Ufficio Tecnico comunale. Queste le caratteristiche principali della moto-draga: - Lunghezza fuori tutto (da ml. 20,00/30,00); - Lunghezza scafo (da ml. 15,00/25,00); - Larghezza scafo (da ml. 5,00/10,00); - Pescaggio a pieno carico non superiore a ml. 1,00; - Massima profondità di dragaggio (da ml. 8,00/10,00); - Potenza installata totale non inferiore a 300 kw.; - Potenza installata alla pompa dragante non inferiore a 250 kw.; - Potenza installata al disgregatore non inferiore a 40 kw.; - Diametro tubazione aspirazione non inferiore a 300 mm.; - Portata massima ad acqua circa 1000 Mc/h.; - Distanza massima di scarico circa 1000 ml. I colleghi delle testate giornalistiche sono invitati a partecipare alla cerimonia di varo della motodraga (ore 10,30 di venerdì 29 dicembre 2023 - Cantiere Navemar adiacente statua San Vito porto canale).

0
214