TRAPANI: DENUNCIATI TRE FRATELLI PER RICETTAZIONE DI BENICULTURALI E DETENZIONE DI ANIMALI IN VIA DI ESTINZIONE.

I Carabinieri della Compagnia di Trapani, durante i controlli a persone sottoposte a misure restrittive alternative alla detenzione in carcere, hanno denunciato tre fratelli ericini di 62, 54 e 50 anni per i reati di ricettazione di beni culturali e detenzione illegale di animali in via di estinzione. I Carabinieri, durante la verifica della presenza in casa di uno dei tre, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare, hanno notato nella casa alcuni manufatti, posizionati ad ornamento dell’appartamento, di interesse archeologico decidendo cosi di eseguire una più estesa perquisizione all’abitazione. All’esito dell’attività: - sono stati complessivamente rinvenuti e sottoposti a sequestro:  31 manufatti in terracotta e bronzo d’interesse archeologico;  2 esemplari di tartaruga (testudo Hermanni) illegalmente detenuti;  circa 2 kg di corallo rosso illegalmente detenuto;  5 gr. grammi di sostanza stupefacente tipo hashish e marijuana. - i tre fratelli sono stati denunciati (in virtù degli illeciti penali), nonché segnalati per gli illeciti amministrativi in materia di pesca e acquacoltura e di stupefacenti. Trapani, 26 ottobre 2023

0
64